Maggiori informazioni su...
La Location

Villamaina si trova in una felice posizione, su un'amena collina a 560 metri s.l.m., caratterizzata dal verde intenso di una natura particolarmente generosa, che rende possibili interessanti escursioni naturalistiche e paesaggistiche. Il suo territorio, di circa circa 9 Kmq, si estende tra i comuni di Rocca San Felice, Torella dei Lombardi, Paternopoli, Gesualdo, Frigento.
Per la sua posizione e per il suo fertilie terreno, il paese si è prestato bene per la produzione di olio e vino, fin dall’epoca romana.
Il territorio presenta estensioni di castagnei e querceti.

Gravemente danneggiato dal sisma del 23 Novembre 1980, il paese ha un aspetto moderno in quanto quasi interamente ricostruito.

L'abitato si sviluppa in forma concentrica intorno e all'interno delle antiche mura medievali, oggi quasi completamente scomparse. Quanto è rimasto fornisce un'idea chiara della tipica configurazione dei borghi medievali, con la piazza centrale che costituiva il luogo di incontro e socializzazione e le strade che vi confluivano.

Nei dintorni dell'abitato si trovano significative testimonianze pre-romane: infatti è molto probabile che l'antica cittadella romana sorgesse dove ancora oggi si estende la contrada denominata Formulano intorno all'omonima fontana. Qui infatti ci sono stati cospicui ritrovamenti archeologici. Vi sono inoltre anche testimonianze medievali, come antichi mulini ad acqua e la Taverna sull'antica via Domizia.

Da comunità prevalentemente agricola Villamaina, grazie alla presenza di uno stabilimento termale sul suo territorio, sta intraprendendo lentamente la strada dello sviluppo turistico e commerciale.

Luoghi di interesse turistico e storico-culturale a Villamaina
  • Le Antiche Terme di San Teodoro (3 km)
  • Il Parco Religioso - Artistico – Ambientale “Madonna dell’Antica”
  • La Chiesa Madre
  • La Chiesa di San Rocco
  • La Chiesa di Costantinopoli
  • L’antica Taverna
  • Comune di Villamaina - patrimoni
  • Comune di Villamaina - Itinerari
Nei dintorni
  • La Valle d’Ansanto con l’antico borgo di Rocca San Felice
  • La Mefite
  • L’Abbazia del Goleto risalente al 1335
  • Il Santuario di San Gerardo Majella
  • Il castello e il centro storico di Gesualdo
  • Il castello Candriano a Torella dei Lombardi